Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giustiniano Degli Avancini

Degli Avancini Giustiniano

Levico - Trento 1807 / Venezia 1843

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Levico (Trento) il 17 gennaio 1807, morto il 22 luglio 1843. Studiò a Padova sotto la guida di Giovanni Demin; a Milano, quattro anni, discepolo di Pelagio Palagi, e poi a Roma. Si perfezionò viaggiando attraverso l'Europa; fu a Parigi con Peter Cornelius, a Monaco, a Dresda, ad Amburgo, a Berlino, a Vienna, e ritornò ricco di cognizioni e pieno d'ammirazione per l'arte francese della quale subì l'influenza. Fu pittore storico, buon colorista e disegnatore corretto. Diciottenne, si fece notare a Padova per il quadro "L'Arciduca Ferdinando scorge a una finestra in Amburgo Filippina Welser" (1826), conservato a Innsbruck. Altre sue opere: "Il Levita di Ephraim davanti a sua moglie uccisa", e "Colombo e suo figlio Diego al Chiostro di Santa Maria della Rabida", che si trovano al Museo di Trento; "La Madonna della Concezione", dipinta a Roma e dall'autore regalata alla chiesa di Levico. Molti suoi dipinti restarono incompiuti.

 

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1908

Il Messaggiere tirolese - 1843

F. Ambrosi - Scrittori e artisti trentini


Works of Giustiniano Degli Avancini



 

would you like to sell a work of Giustiniano Degli Avancini?

 

would you like to buy a work of Giustiniano Degli Avancini?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3