Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Crapolla, golfo di Salerno (1889)

Santoro Francesco Raffaello (Cosenza 1844 / Roma 1927)

Technique: Watercolor on paper
Measures: 30cm x 48cm

Located: a Crapolla (golfo di Salerno)
On the back:  a Crapolla, Golfo di Salerno agosto 1889 Santoro Francesco


Francesco Raffaello Santoro

Santoro Francesco Raffaello

Santoro Francesco Raffaello (Cosenza 1844 / Roma 1927)

Painter

da A. M. Comanducci
Nato a Cosenza verso il 1850. Figlio di Giovanbattista Santoro.
Paesista delicato, in tele ed acquarelli seppe riprodurre i luoghi più suggestivi dell'Umbria.
Eseguì anche apprezzati quadri di genere, che espose in varie città italiane dal 1880 in poi a Torino, nel 1880, presentò "Il medico dell'anima" e "Momento d'ozio"; a Milano, l'anno seguente: "Dopo il lavoro"; "Ricordo d'Amalfi" e "Prima tappa"; a Roma, nel 1883, "Pascariello e compagnia bella"; "Il pane quotidiano" e "Non so' cchiù bonu !"; a Venezia, nel 1887, "Dolce far niente"; a Bologna, l'anno seguente, "Ricordo delle montagne di Carrara".
Nella Mostra d'Arte tenutasi in Catanzaro nel 1912 figurarono i suoi lavori: "Il Crati"; "Ceriani"; "Il Clitumno"; "I miei poveri occhi"; "Tessitrici calabresi"; e gli acquarelli: "La rocca di Spoleto"; "Studio" e "Il lutto".



Giovanbattista Santoro (bio)



 

Would you like more information on the work "Crapolla, golfo di Salerno" of Francesco Raffaello Santoro?

Please fill out the form below


For information please contact us at info@galleriarecta.it

Please visit us in our Art Gallery in via dei Coronari 140 - 00186 - Roma