Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Paolo Rodocanachi

Rodocanachi Paolo

Genova 1891 / Genova 1958

Painter, Potter
Biografia

Paolo Stamaty Rodocanachi

 

da A.M. Comanducci

Nato a Genova il 29 maggio 1891, vive ad Arenzano (Genova). I suoi maestri furono Giuseppe Pennasilico a Genova e Giulio Bargellini alla Scuola Superiore delle Arti Decorative di Roma. Espose per la prima volta nel 1911 alla Promotrice di Genova con "Cavalli in riposo". Nel 1918 a Goerlitz (Germania) essendo internato militare, tenne alla Stadthalle la sua prima «personale» e nell'anno seguente ad Atene, Parigi e Marsiglia altre tre dove espose quadri di interni di caffè, teatri e di soggetti teatrali e mondani sulla falsariga di Edgar Degas che ebbero successo. Dalla Francia passò in Grecia e in Asia Minore finchè, dopo il 1923, si stabilì definitivamente a Genova. Artista probo e delicato, egli si dedica ora esclusivamente alla pittura di paesaggio che ottiene con senso largo e sicuro senza preoccupazioni realistiche, ritraendo il vero secondo la sua visione poetica «ferma in una calma di sogno e traboccante d'una luminosità calda edintensa». Ha preso parte a tutte le Sindacali, Interprovinciali e Nazionali di Genova, alla Il e III Quadriennale Romana, alla XIX, XX e XXIl Biennali Veneziane ed ha tenuto varie personali a Genova e Milano oltre a quelle di Atene, Parigi e Marsiglia suddette. Alcuni suoi paesaggi: "A Monbaldone" (proprietà Medina, Genova); "Il giardino d'inverno" (proprietà Armando Paggio, Genova ); "Meriggio" (proprietà Soc. C.I.E.L.I.); "Ulivi in Liguria" (proprietà Confederazione Industriali, Genova); "Villaggio Ligure" (proprietà Ammon, Bolzano); "Paese"; "Mare Egeo" (propr. F. Schiaffino, Genova); "Pioggia in Attica" (Galleria d'Arte Moderna, Roma); "Albisola" (Raccolta Melloni Milano); "Il convento delIe torri" (Raccolta Tarello, Genova); "Foresta bianca" (proprietà Campora, Genova); "Casa rustica" e "Agave" (Raccolta Civica di Genova).

8 suoi dipinti sono conservati presso la Galleria di Arte Moderna di Genova, tra i quali i dipinti  Campo arato, esposto, nel 1932, alla III Mostra d'Arte del Sindacato Regionale Fascista di Belle Arti della Liguria di Genova, Tellaro, con il quale partecipa a Genova, nel 1934, alla V Mostra d'Arte del Sindacato Interprovinciale Fascista di Belle Arti, e Paese, esposto a Roma, nel 1943, alla Mostra Sindacale degli Artisti Genovesi.


Works of Paolo Rodocanachi



 

would you like to sell a work of Paolo Rodocanachi?

 

would you like to buy a work of Paolo Rodocanachi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5