Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Alessandro Rinaldi

Rinaldi Alessandro

Cremona 1837 / Milano 1890

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci

Nato a Cremona il 3 febbraio 1837, morto a Milano il 7 gennaio 1890. Ebbe le prime nozioni del disegno dal contadino Gallo Gallina; poi studiò sotto la guida di Francesco Hayez e di Giuseppe Bertini nella milanese Accademia di Brera. Nel 1859 si arruolò fra i Cacciatori delle Alpi e fu tra i primi ad entrare in Como liberata. Tornato all'arte, si dedicò con ardore alla pittura storica e di genere, eseguendo numerosi dipinti, e più ne avrebbe potuti produrre se frequenti disturbi alla vista e, da ultimo, ripetute congestioni non ne avessero interrotto e poi stroncato l'attività. Il primo quadro che, esposto, gli procurò l'attenzione del pubblico, fu "Volta che scopre la pila". Poi egli esegui: "Gli uItimi istanti di Michelangiolo", che vendette al conte Giulio Belinzaghi; "Scrivano" e "La viola del pensiero" (acquistato dal principe di Carignano), esposti a Torino; "Le monache", premiato a Parma, e distrutto dal fuoco a Cremona, con altre tele dell'artista; "Amleto che narra ad Ofelia d'aver veduto l'ombra del padre", esposto a Milano nel 1881; "Ugo e Parisina"; "Alfieri che declama la «Mirra» alla contessa d'Albany"; "Parini che spiega Orazio ai figli di donna Paola Pietra"; "Gli amici importuni"; "La contadina e la fioraia romana"; "L'orfanella"; "La meditazione"; "La Fornarina e i funerali di Raffaello"; "Tanto per non amarsi a bocca asciutta"; "Rondoni emigranti"; "Avventure di Benvenuto Cellini" e "Le due tigri", entrambi acquistati dalla Real Casa; quest'ultimo conservato nel Palazzo Reale di Milano. E i ritratti del "conte Greppi"; della "contessa Sormanni"; dell'"avv. Billia"; di "Antonio Borghi"; del "banchiere Compagnoni"; del cav. Costanzo Cantoni"; della "signora Giovannina Marrocco"; della "signora Landriani"; di "Umberto I". Nella villa dei cav. Andrea Ponti a Varese dipinse "Le quattro Verità". Altre opere di questo fecondo artista: "Stradivarium", appartenente alla vedova di Alberto Vonwiller; "Il fanciullo"; "La lettura".


Works of Alessandro Rinaldi



 

would you like to sell a work of Alessandro Rinaldi?

 

would you like to buy a work of Alessandro Rinaldi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5