Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giulio Cisari

Cisari Giulio

Como 1892 / Milano 1979

Pittore, Incisore, Illustratore
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Como il 7 maggio 1892, vive a Milano. Studiò all'Accademia di Brera. Ebbe per maestri, fra gli altri, Cesare Tallone, Lodovico Pogliaghi, Adolfo De Carolis, Ranieri Arcaini, Gaetano Moretti, ecc. E' membro dell'Accademia di Brera, cavaliere del Lavoro Belga, Cavaliere per meriti di guerra, Commendatore della ex Corona d'Italia per meriti artistici. Ha esposto a tutte le mostre italiane e straniere di questi ultimi trent'anni. Ha partecipato a dodici Biennali di Venezia, a tre Quadriennali di Roma. Alla XVII Biennale conseguì uno dei premi più ambiti: quello dei "Trasporti". Gli sono stati assegnati due premi dall'Accademia d'Italia e quello della Regina per le raffigurazioni "la Vittoria" e la grande medaglia d'oro che, insieme con altre sei vinte in competizioni d'arte, donò per l'oro della Patria. Nel 1936 gli venne conferito un premio alle Olimpiadi di Berlino. Sue opere sono state acquistate dall'ex Re e dall'ex Principe, e da musei italiani e stranieri. E' autore di importanti pubblicazioni d'arte, tra le quali sono state apprezzatissime ovunque le grandi tavole incise in litografia e xilografia riproducenti le "Opere". Fu nominato nel 1925 direttore dell'Istituto di Belle Arti di Urbino. Adornatore ed illustratore del libro, diede impulso proprio ed un carattere nazionale all'odierna produzione libraria del nostro paese. Ha vissuto a scopo studio e lavorato in Olanda, Inghilterra, Germania, Francia, Egitto, Grecia, Siria, Palestina, Asia Minore, Algeria, Tripolitania. E' socio fondatore degli Incisori d'Italia e vice Presidente effettivo. Una sua raccolta di in incisioni è conservata nella Galleria d'Arte Moderna di Milano.

 

Nel 1915 partecipa alla Esposizione Nazionale d'Arte presso la Regia Accademia di Brera e Società per le Belle Arti a Milano, presentandovi il dipinto "Silenzio", nel 1916, con il dipinto "Grigio che involve", nel 1917, con la xilografia "Il porto" e nel 1922, esponendovi la xilografia "Venezia antica". E' presente alla Mostra della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano del 1938, ove espone i due disegni "Maternità".

 

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

L. Servolini - Incisione italiana di cinque secoli - Milano 1951
L. Servolini - Gli Incisori d'Italia - Milano 1960

Barkos Vulceck - Italsky Grafik: Giulio Cisari - Praga 1925

H. Vollmer - Kunstlerlex - 1953

Septimaine - Norbonne 1931

La Biennale di Venezia - 1933

The Studio - Londra 1926    1934

Chi è? - Roma 1940

Enciclopedia italiana Treccani - 1933

N. Cisari Massione - Cisari - Milano

G. Vaccaro - Panorama biografico degli italiani d'oggi

Catalogo Personale Giulio Cisari alla Galleria Pesaro - Milano

Enciclopedia Motta - Milano

 

Opere

Bozzetto del ritratto di Lazzaro Frizzi - Raccolte d'Arte dell'Ospedale Maggiore di Milano


Opere dell'autore Giulio Cisari



 

Vuoi vendere un'opera di Giulio Cisari?

 

Vuoi comprare un'opera di Giulio Cisari?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3