Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Angelo Bacchetta

Bacchetta Angelo

Crema - Cremona 1841 / Crema - Cremona 1920

Painter, Decorator
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Crema il 13 marzo 1841, morto nella sua città il 12 novembre 1920. A sedici anni abbandonò gli studi classici per studiare pittura all'Accademìa di Brera a Mìlano sotto gli insegnamenti di Francesco Hayez. Nel 1863 eseguì due grandi quadri: "La deposizione di Cristo" e la "Resurrezione", attualmente nel Santuario dì Castelleone. Fra i numerosi suoi affreschi sparsi nelle chiese e nei cimiteri della Lombardia, meritano particolare menzione quelli del Santuario di Civale. All'Esposizione Internazionale di Parigi nel 1869, il suo quadro "Morte del Duca Alessandro De' Medici" venne premiato con medaglia d'oro. Fra le sue principali opere si ricordano: "Il superstite di Dogali", ordinato da Re Umberto; "L'esempio della maternità"; "Tra il canneto"; "In barca sul Serio"; "Cascata della Palata"; "Requiem"; "Il marinaio"; "La moglie del marinaio". Fra i molti ritratti: "Contessina Fraccavalli"; "Donna Laura Guerrini Cogrossi"; "Il Parroco di Salvirola"; "nobile Giacomo Guerrini"; "Dr. Ottolini sindaco di Crema".

Il Museo Civico di Crema e del cremasco conserve moltissime sue opere, tra le quali un Autoritratto.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962


Works of Angelo Bacchetta



 

would you like to sell a work of Angelo Bacchetta?

 

would you like to buy a work of Angelo Bacchetta?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3