Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Alberto Ziveri

Ziveri Alberto

Roma 1908 / Roma 1990

Painter
Biografia

Nel 1931 partecipa alla Ia edizione della Mostra Quadriennale d'Arte Nazionale al Palazzo delle Esposizioni di Roma esponendovi il dipinto "Studio all'aperto" ed è ancora presente alla II edizione del 1935 con i tre dipinti "Composizione", "Paesaggio" e "Famiglia", alla III del 1939 con "Ritratto" e due dipinti raffiguaranti "Paesaggio", alla IV edizione del 1943 con nove dipinti ed ancora alla VI del 1952, alla VIII del 1960 ed infine alla X edizione del 1972. Nel 1936 espone alla XX edizione della Esposizione Internazionale Biennale d'Arte della Città di Venezia i dipinti "Giovani atleti", "Giovane con guanto", "I birilli" e "Ritratto", mostra alla quale è ancora presente alla edisione successiva del 1938, alla XXIII del 1942, alla XXIV del 1948, alla XXV edizione del 1950,alla XXVI del 1952,  alla XXVII del 1954 ed infine alla XXVIII edizione del 1956.

Dall'Archivio della Quadriennale di Roma:

Studia disegno, scultura, acquarello ed encausto alle scuole serali e si forma giovanissimo nella bottega di Giulio Bargellini a Roma. Negli anni Venti conosce e frequenta Mafai, Scipione, Antonietta Raphaël e diventa amico di Janni e del giovanissimo Fazzini. La sua pittura racchiude già dai primi anni qualità materiche e volumetriche che gli vengono dallo studio attento della pratica scultorea. Nel 1929 espone alla mostra Sindacale del Lazio e nel 1931 alla I Quadriennale romana. Nel 1935 partecipa alla mostra itinerante curata da Sabatello "Exhibition of Contemporary Italian Painting" attraverso i musei degli Stati Uniti; l’anno successivo tiene la sua prima personale alla Galleria la Cometa di Roma e partecipa con il gruppo degli artisti romani alla XX Biennale di Venezia. Alla XXI Biennale le sue opere mostrano un realismo estremo molto innovativo rispetto ai suoi lavori precedenti. Nel 1940 partecipa alla trentunesima mostra della Galleria di Roma, dove sono esposte le ultime espressioni della ricerca artistica di ambito romano. Nella mostra personale allestita nella stessa galleria nel 1946, accanto ai dipinti compaiono le incisioni, esiti di un lavoro cui l’artista si dedica fin dal 1926. Nel 1951 ottiene il premio Roma per la pittura e l’anno seguente viene pubblicata da De Luca la prima monografia sulla sua opera con scritti di Sinisgalli e Lucchese. Negli anni Sessanta in concomitanza con il rinnovato interesse per la pittura romana degli anni Trenta, Ziveri acquista un ruolo di primaria importanza, ma è negli anni Ottanta che conquista il favore unanime della critica. Nel 1984-’85 la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma gli dedica una retrospettiva e nel 1989 Sapegno gli conferisce il Premio “Viareggio”.


Works of Alberto Ziveri



 

would you like to sell a work of Alberto Ziveri?

 

would you like to buy a work of Alberto Ziveri?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5