Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Pietro Saltini

Saltini Pietro

Firenze 1839 / Firenze 1908

Painter
Biografia

da A. M. Comanducci
Nato a Firenze il 21 febbraio 1839.
Dopo aver frequentato le scuole classiche, per amor dell'arte passò all'Accademia, dove studiò sotto la guida di Agostino Lessi, Raffaello Martini, Enrico Pollastrini.
Eseguì specialmente quadri di genere e storico, principale dei quali è "Simon Memmi che ritratta Monna Laura", dipinto per commissione di re Vittorio Emanuele Il.
Altre sue opere notevoli sono: "La favola della nonna", nel Museo Revoltella di Trieste; "Tra due amici", acquistato dal Re e collocato nella Pinacoteca di Capodimonte; "Il vecchio ciabattino ed il suo gatto", nel Museo di Liegi; "Seguace di Bacco"; "L'anticamera del dentista".
Citansi inoltre: "Il buon giudice"; "Gioie di famiglia"; "I beoni"; "Amor non mette ruggine"; "Una partita a carte"; "Il giornale umoristico"; "La bolla di sapone"; "Una lezione"; "Dopo cena"; "Se la tocchi !"; "Ancora no !"; "Tenerezze", venduti per la maggior parte in America.
Il Saltini fu professore corrispondente del Collegio accademico di Firenze.
All'Esposizione Commemorativa del 90° anno della fondazione della Società delle Belle Arti di Firenze, tenutasi nel 1933, figurò "L'elemosina", quadro di proprietà dell'avv. Ugo Saltini di Firenze.

La galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma conserva tre suoi dipinti, ritratto della fidanzata, del 1863, Studio di testa femminile (La Martinati sul letto di morte e La favola della nonna.

Agostino Lessi (bio)
Raffaello Martini (bio)
Enrico Pollastrini (bio)


Works of Pietro Saltini



 

would you like to sell a work of Pietro Saltini?

 

would you like to buy a work of Pietro Saltini?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3