Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giuseppe Maldarelli

Maldarelli Giuseppe

Napoli 1885 / Napoli 1958

Painter
Biografia

da A. M. Comanducci
Nato a Napoli l'11 novembre 1885. Figlio di Salvatore Maldarelli.
Ancor bambino si trasferì a Milano con la famiglia. Frequentò l'Accademia di Brera e ne uscì col premio Bozzi Caimi.
Nei primi tentativi risentì l'influenza di Domenico Morelli.
Esordì a Brera nel 1910 col dipinto "San Carlo Borromeo".
Tratta il quadro di genere e il ritratto, tenendosi fra la scuola napoletana e quella impressionista lombarda.
I suoi principali lavori sono: "Autoritratto", esposto a Napoli acquistato dal Re; i ritratti del "sen. marchese Giuseppe De Capitani d'Arzago"; del "maestro Felice Lattuada"; del "dott. prof. Luigi Mazzucchelli"; della "contessa Olga Facchetti Guiglia di New York"; della "signora Iris Arlan"; del "maestro Piero Coppola"; del "maestro Victor de Sabata"; del "maestro Ferroni".
Poi: "Gioiello della mamma", acquistato alla Biennale di Brera da Giovanni Buffa; "Il sorriso della vita", appartenente al signor Sternfeld di Verona, "Sensazioni estive" e "La gioia di vivere", entrambi proprietà dell'ing. Francesco Rossi di Milano; "Confidenze" e "La rugiada del mattino" del prof. Piero Palagi di Firenze; "Zingaresca"; "Bagnante"; "Dopo il bagno"; altro "Autoritratto" presso il rag. Brambilla di Bergamo.

La Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza conserva i suoi dipinti Autoritratto, Ritratto di fanciulla, Ritratto di fanciulla e Ritratto di fanciulla.



Salvatore Maldarelli (bio)
Domenico Morelli (bio)


Works of Giuseppe Maldarelli



 

would you like to sell a work of Giuseppe Maldarelli?

 

would you like to buy a work of Giuseppe Maldarelli?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5