Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Cesare Maggi

Maggi Cesare

Roma 1881 / Torino 1961

Painter
Biografia

da A. M. Comanducci ediz 1962
Nato a Roma il 13 gennaio 1881, visse a Torino.
Adolescente ancora, fu allievo di Gaetano Esposito a Napoli, poi studiò a Parigi con Fernand Cormon, infine con Giacomo Grosso a Torino. Si affermò specialmente come paesista d'alta montagna, ma si dedicò pure con successo al ritratto. Dapprima divisionista, abbandonò molto presto questa maniera e se ne formò una personale. Le luci meno intense, l'alba, la sera l'autunno grigio sono i suoi soggetti preferiti. Esordì a Venezia, alla Biennale del 1905, con "Mattino di festa", acquistato dalla Galleria Inglese della Nuova Galles. Partecipò in seguito a varie esposizioni: alla Promotrice di Firenze del 1907 con "Almeno c'è il fuoco" a tutte le Biennali Veneziane dal 1905 al 1926 a mostre torinesi ed a molte esposizioni internazionali.
Nel 1906 ottenne a Milano il premio Fumagalli col quadro "La montagna"; nel 1910 una medaglia d'oro a Monaco con "Thuile d'inverno", quadro che poi a Torino nel 1911 meritò la gran targa d'argento del Club Alpino.
I suoi migliori lavori sono: "Prima neve", nella Galleria d'Arte Moderna di Roma; il citato "Mattino di festa"; "Ma il sole splende", nella sede della Banca d'Italia a Roma, "Il ritorno", nella collezione privata Salò Colm a Vienna; "Il Monte Bianco", proprietà del comm. Calabi di Milano; "Neve (Verraus d'inverno)", nel Museo Civico di Torino, nel quale sono anche collocati due studi ad olio eseguiti nella traversata fra Napoli e Newcastle: "Mattino d'autunno" e "Canale in Olanda". Il Museo di Sidney conserva di lui "La Valle d'Aosta". Al Premio Cremona 1941 ottenne il I premio con "Italica Gens". Alla XXIV Biennale Veneziana presentava lìopera: "Il confine".
 

Il suo dipinto Paesaggio in montagna con laghetto è conservato presso la Galleria di Arte Moderna di Genova e la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza ha nelle proprie collezioni il dipinto Uomo con slitta sulla neve.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

L'Araldo dell'Arte - Milano 1946

Catalogo personale Bottega d'Arte di Livorno - 1930

L'Arte - 1909

Natura ed Arte - 1910

Emporium - 1928

Galletti e Camesasca - Enciclopedia della pittura italiana


Works of Cesare Maggi



 

would you like to sell a work of Cesare Maggi?

 

would you like to buy a work of Cesare Maggi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3