Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Raffaele Maccagnani

Maccagnani Raffaele

Lecce 1841 / Lecce 1925

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci

Nato a Lecce il 25 marzo 1841 mortovi il 9 agosto 1925. Ebbe i primi elementi del disegno dal padre Mattia Maccagnani e dallo zio Giovanni Grassi. Si recò poi a Napoli dove completò i suoi studi nell'Accademia, avendo a maestro Vincenzo Petrocelli, e conseguì il diploma per l'insegnamento del disegno. Buon ritrattista e autore di quadri di genere, trattò in particolare la pittura sacra. Espose nel 1868 alla Promotrice di Napoli due dipinti: "Lo zingaro" e "Dante che gitta i ferri del mestiere a un fabbro che storpiava i suoi versi"; il primo acquistato dal principe Amedeo di Savoia, il secondo dal barone Cosi. Altre sue opere: in Lecce: "La vanitosa" nel Palazzo della Deputazione Provinciale; "Suonatrice di mandola", presso il dott. Pagliardo; "Madonna col Bambino" e "San Giovanni" nel Palazzo Vescovile; "Santa Zita" nella chiesa dei Frati Minori; "La ciociara"; "La danza pugliese"; "Festa pompeiana" e "San Gerolamo", presso la famiglia; i ritratti di "D'Arpe"; "Libertini"; "Marangio"; "Panzera" nel Museo Civico di Lecce; a Sabatina: "San Giuseppe" e "L'Addolorata". Insegnò per circa un quarantennio nel Convitto nazionale e nella Scuola Civica di Lecce.


Works of Raffaele Maccagnani



 

would you like to sell a work of Raffaele Maccagnani?

 

would you like to buy a work of Raffaele Maccagnani?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3