Eugenio Guglielmi

Guglielmi Eugenio

Asiago - Vicenza 1809 / Resana - Treviso 1846

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato ad Asiago il 18 marzo 1809, morto a Resana di Castelfranco il 10 maggio 1846. Marino Macoppa fu suo primo maestro, poi egli studiò all'Accademia di Venezia (1828). A Padova trascorse la sua breve vita poveramente, infermo e perseguitato dalla sventura. Eseguì ritratti, quadri storici e di soggetto religioso: "Beato Eustachio", collocato nella chiesa di San Pietro a Padova; "Santa Margherita da Cortona", ordinatogli per la chiesa di San Biagio a Lendinara; "San Luigi", per quella di San Francesco a Montagnana, e "Il conte di Tolosa salvato da Tancredi" e "I crociati in vista di Gerusalemme", due dipinti di grandi dimensioni, eseguiti nel 1838 per commissione del principe d'Aremberg. Nel Museo di Padova vi è un suo quadro ispirato al poema del Moore, "Gli amori degli angioli". Fra i ritratti si ricorda quello di "Monsignor Sebastiano Melan", scrittore e poeta, direttore della Facoltà teologica dell'Università di Padova, che dedicò al giovane pittore un sonetto e un madrigale.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1922

A. Menghelli - Due dipinti di Eugenio Guglielmi  - Padova 1838




 

would you like to sell a work of Eugenio Guglielmi?

 

would you like to buy a work of Eugenio Guglielmi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5