Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Achille Funi

Funi Achille

Ferrara 1890 / Appiano Gentile - Como 1972

Painter, Engraver, Mosaicists, Decorator
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Ferrara il 26 febbraio 1890, vive a Milano. Dai 12 ai 15 anni frequentò la Scuola Municipale d'Arte Dosso Dossi e trasferitosi a Milano nel 1906 seguì i corsi dell'Accademia di Brera fino al 1910, discepolo di Cesare Tallone. Aderì nel 1914 al movemneto futurista e partecipò nel 1922 alla fondazione del gruppo del Novecento. Appassionatosi alla pittura romana e alla tradizione pittorica del Cinquecento, ha dato alla sua arte spunti classici, affermando sempre più aperte tendenze neoclassiche. Nel 1929 coltivò anche l'incisione originale all'acquaforte. E' assiduo con l'opera pittorica alle grandi mostre ufficiali italiane ed estere. Opere: decorazioni per la V Triennale di Milano; affreschi nella chiesa del Cristo Re a Roma, nella chiesa di S. Giorgio a Milano, nella chiesa di S. Francesco a Tripoli, nella sala della Consulta municpale di Ferrara; mosaico per il nuovo palazzo della Cassa di Risparmio in Milano. Ha opere in raccolte pubbliche (Parigi, Zurigo e Mosca) e in molte collezioni private. Ha partecipato alle esposizioni futuriste, alle Biennali di Venezia e di Roma e alle principali mostre d'arte italiana d'avanguardia organizzate all'estero. Ha tenuto anche riuscite mostre personali. Alcuni dipinti: "Famiglia a tavola"; "Bambine alla finestra"; "Bambino"; "Maternità"; "Mia madre"; "La terra"; "Figura"; "L'acqua"; "Testa di donna"; "L'abbandonata"; "Figura con frutta"; "Profilo di giovinetta"; "Rebecca al pozzo"; "Saffo"; "L'architetto Chiattone"; "Paesaggio"; "Una persona e due età"; "Mio padre"; "Riviera ligure"; "Natura morta"; "Venere innamorata"; "Malinconia", queste due ultime nella Galleria d'Arte Moderna di Milano; "Publio Orazio uccide la sorella", che fu esposta alla Internazionale di Venezia nel 1932 in una sala a lui dedicata, assieme ad altri ventisei lavori. Nel febbraio del 1933, ordinò un'altra mostra personale riunendo nelle sale della Galleria Milano una quarantina di opere: paesaggi, ritratti, ma più numerosi e interessanti i quadri di figura, sui quali Vincenzo Bucci scrisse nel Corriere della Sera: «Per riconoscere subito Funi, per non confonderlo con nessun altro pittore moderno, bisogna cercarlo in questi nudi, in quelle figure di donne che sorgono dall'ombra del fondo con le loro carni color perla, candide e luminose come apparizioni, ma con una soavità nel dolce chiaroscuro dei volti e con uno sguardo accorato che ce le rende meno irreali e più umane».

A. M. Brizio (Ottocento, Novecento Torino, U.T.E.T., 1939) così illustra l'arte del Funi: «La sua pittura è molto cerebrale.La struttura dei suoi nudi svela, al di sotto delle nere ombre novecentiste, uno schema retorico ed accademico. Il tono d'ironico distacco che talvolta vi affiora e l'intelligenza che questo tono rivela; e un'eco d'aura surrealista che permane negli insoliti e sottili accostamenti compositivi d'oggetti e pezzi disparati, capaci di suggestioni colte e cerebrali, sono i lati migliori della sua pittura».

Fu volontario durante la prima grande guerra e combattè a Dosso Casina e sul Piave. Direttore per parecchi anni dell'Accademia Carrara di Bergamo, è dal 1957 Direttore dell'Accademia di Brera, ove dal 1939 è titolare di pittura a fresco.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

M. Sarfatti - Achille Funi - Milano 1929

Giorgio De Chirico - Achille Funi - Milano 1940

P. Torriano - Dodici dipinti di Achille Funi - Milano 1944

O. Vergani - Achille Funi - Milano 1949

A.M. Brizio - Ottocento Novecento - Torino 1944

H. Vollmer - Kunstlerlex - 1955

L'Ambrosiano - Milano 1925

The Studio - Londra 1929

Catalogo XVIII Biennale di Venezia - 1932

Illustrazione Italiana - 1937

Enciclopedia Italiana Treccani - 1938

Galletti e Camesasca - Enciclopedia della pittura italiana

 

Opere

Donna con violino - Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza


Works of Achille Funi



 

would you like to sell a work of Achille Funi?

 

would you like to buy a work of Achille Funi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3
Select image n.4
Select image n.5