Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Luigi De Paoli

De Paoli Luigi

Cordenons - Pordenone 1857 / Pordenone 1947

Sculptor
Biografia

da Angelo De Gubernatis - Dizionario degli Artisti Italiani viventi - 1889

Scultore friulano, nato a Pordenone, ama molto modellare il nudo a cui dà, a parere di un critico, atteggiamento per quanto può e sa moderni, anche se il soggetto abbia del simbolico piuttosto che del reale. Incontrò molto un suo lavoro esposto a Milano nel 1886 rappresentante un giovane ed una giovanetta voluttuosamente abbracciati, che egli intitolò "Luna di miele", e del quale fece molte riproduzioni in gesso, in marmo ed in bronzo. A Torino nel 1884 aveva già esposto un "Busto di donna" ben modellato, e a Venezia si distinse con un altro gruppo dal titolo "Bisca", di cui così parla il critico suddetto, del quale ignoriamo il nome: «La "Bisca" è rappresentata da una bella donna ritta, nuda il seno, procace lo sguardo in atto di gittare il dado fatale. Ai piedi di lei giace moribonda la vittima; un giovane che, perduto fin l'ultimo spicciolo, non ha trovato di meglio che squarciarsi il petto ed esalare l'ultimo respiro, imprecando a colei che lo ridusse al mal passo... Nella Bisca vi sono taluni pezzi di nudo, specialmente nel suicida del quale era pur più arduo fissare lo spasimo dell'agonia e il tormentoso affanno della passione, alcuni pezzi di nudo maestrevolmente condotti a termine, con facilità e sicurezza di tocco». Un altro lavoro del De Paoli che era un'altra affermazione dell'ingegno, della fantasia di lui era pure esposto a Venezia e rappresentava una Ninfa di cui lo stesso critico così parla: «E' una gentile genialissima opera decorativa, un corpo di donna delicato, regolare, carnoso: carezzevole e roseo in modesta posa raccolto, ma così modellato e composto da produrre agli occhi del riguardante una sensazione di letizia e di piacere». Oltre a questi lavori, il De Paoli ha eseguito anche qualche "Ritratto", e alcuni monumenti sepolcrali di squisita fattura e di merito artistico indiscutibile.

 
 
da Le Biennali di Venezia - Esposizione 1895
Nato a Pordenone, fratello di Francesco de Paoli, giovine poeta di molte speranze, che morì nel fiore dell'età.
A Venezia nel 1887 egli espose «La Bisca» e un altro gruppo grazioso «Luna di miele», del quale gli vennero commesse molte riproduzioni.
È autore di alcuni pregiati monumenti sepolcrali.

Bibliografia

A De Gubernatis - Dizionario artisti italiani viventi - 1889

Catalogo I Esposizione Internazionale d'arte della Città di Venezia - 1895


Works of Luigi De Paoli



 

would you like to sell a work of Luigi De Paoli?

 

would you like to buy a work of Luigi De Paoli?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3