Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giuseppe De Nittis

De Nittis Giuseppe

Barletta - Bari 1846 / Saint Germain en Laye 1884

Painter, Engraver
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Barletta il 25 febbraio 1846, morto a Saint Germain, presso Parigi, il 21 agosto 1884. Frequentò per poco tempo l'Accademia di Napoli sotto gli insegnamenti di Gabriele Smargiassi e di Giuseppe Mancinelli. Il suo esordio avvenne nel 1864 alla mostra della Promotrice «Salvator Rosa» di Napoli dove presentò due piccoli paesaggi entrambi dal titolo "L'avanzarsi della tempesta", che solamente Adriano Cecioni, che soggiornava a Napoli pensionato dell'Accademia di Firenze, notò ed elogiò senza riserve predicendo il grande avvenire del diciottenne barlettano. Inviò ancora alla Promotrice napoletana del 1866 1867 quattro paesaggi, due dei quali, "Una casa dei dintorni di Napoli" e "Una strada sugli Appennini", vennero acquistati da Vittorio Emanuele II, per la Galleria di Capodimonte. Nello stesso anno si recò a Parigi, ma nel 1870 durante l'invasione tedesca della Capitale francese fu costretto a rimpatriare. Vi ritornò nel 1872, e dopo lunghi mesi di studi, di ricerche e di vita stentata riuscì ad ottenere una soddisfacente affermazione al Salone del 1874 con la tela "Strada verso Brindisi". L'anno seguente si recò a Londra e si attirò subito l'interesse del pubblico e della critica con una serie di vedute di quella città sul tipo di "Place de la Concorde". Da quell'epoca il De Nittis raggiunse la rinomanza e la fortuna; le sue vedute parigine e londinesi furono ben valutate dai più raffinati collezionisti e incettate, con sicurezza, da rinomati commercianti d'arte. Fu quasi assiduo espositore al Salone di Parigi, apparve sovente alle Biennali Veneziane e alle principali mostre italiane, e partecipò inoltre alle manifestazioni artistiche delle capitali europee. Lasciò una notevolissima quantità di opere: "Vedute di Parigi" e "Vedute di Londra", scene di salotti e di balli, di regate e corse, di colazioni all'aperto, La Pinacoteca di Barletta, dedicata al suo nome, ne possiede centonovanta donate dalla vedova; fra queste si ricordano: "Passa il treno"; "Colazione in giardino"; "Il salotto della Principessa Matilde"; "Autoritratto"; "Ritratto della consorte Leontina Greville"; "Alle corse di Longchamp"; "Donna aristocratica"; "Donna velata"; "Il Vesuvio", "Crisantemi"; "Giardino in fiore". Alla XI Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia (1914) una delle maggiori attrattive fu la mostra retrospettiva delle opere di Giuseppe De Nittis nella quale vennero riuniti ottantasei dei suoi più noti lavori fra i quali: "In vista"; "Il Vesuvio in eruzione"; "Accanto al laghetto"; "Il pranzo a Posillipo"; "Sul lago dei Quattro Cantoni"; "In barca"; "Place des Pyramides", di proprietà del Museo del Lussemburgo a Parigi; "In abito da ballo"; "Nel salottino"; "D'estate"; "D'inverno"; "Signora col cane", conservato nel Museo Revoltella di Trieste; "In un palco dell'Opéra a Parigi" (pastello); "Ora tranquilla"; "Un ponte a Londra"; "La NationaI Gallery a Londra"; "Chiaro di luna"; "Ritratto di Edmond de Goncourt" (pastello), nella Galleria d'Arte Moderna di Milano; in quella di Roma "Le Corse al Bois de Boulogne"; "Sulle rive dell'Ofanto", nella Galleria dell'Accademia di Firenze; "Il ponte di Waterloo", nella raccolta del comm. Delleani; "Trafalgar Square", nella raccolta del comm. Annoni di Monza, "Passeggiata a cavallo", nella collezione del comm. Aldo Crespi; "Domenica a Londra" e "Westminster", già nella Galleria del comm. Paolo Ingegnoli di Milano. Coltivò l'acquaforte e la litografia.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1931

V. Pica - Giuseppe De Nittis - Milano 1914

L. Benedite - Giuseppe De Nittis - Parigi 1926

E. Blemont - Giuseppe De Nittis  - Parigi 1907

E. Montrosier - Giuseppe De Nittis  - Parigi 1884

E. Piceni - Giuseppe De Nittis  - Milano 1934

V. Spinazzola - Giuseppe De Nittis  - Barletta 1905

A. Cecioni - Opere e scritti - Milano 1932

E. Blemont - Grands Peintres franc et etrang. - 1895

C. Villani - Scrittori e artisti pugliesi - 1904

Gazzetta Letteraria - 1884

Courrier de l'Art - 1886

Vita italiana - 1894/95

Emporium - 1914

Japigia - 1934

La Cultura Moderna

Galletti e Camesasca - Enciclopedia della pittura italiana

Opere

Intorno al paralume - Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza

Piazza delle Piramidi a Parigi - Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza

5 dipinti - Pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari

 

 


Works of Giuseppe De Nittis



 

would you like to sell a work of Giuseppe De Nittis?

 

would you like to buy a work of Giuseppe De Nittis?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3