Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Salvatore De Gregorio

De Gregorio Salvatore

Napoli 1859 / Catania 1928

Painter, Decorator
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nacque a Napoli nel 1859. Studiò con Stanislao Lista di cui fu discepolo prediletto, ed ancor giovane diede prova del suo talento distinguendosi specialmente nella pittura di genere e nella decorazione. Trattò anche egregiamente l'acquarello. Sue opere principali: "Chi vende e chi sciupa", esposta nel 1883 ed acquistata dal Banco di Napoli; "Furto in chiesa", esposta nel 1894 ed ora di proprietà della Provincia di Caserta; "A monte l'arte quando l'animo non ne piglia parte" e "Il rigattiere", esposte nel 1885 e nel 1888 e vendute al Banco di Napoli; "Reduce di Dogali" e "Triste romanzo", esposte, come tutte le altre già nominate, alla Promotrice «Salvator Rosa» di Napoli, nel 1888 e nel 1894. Altri suoi lavori: "Aspetta il marito" e "Murò veme mò!...", che figurarono alla Mostra Nazionale di Napoli del 1877. Fra le sue decorazioni si ricordano "L'apoteosi di San Francesco", pel collegio Attanasio di Napoli e le pitture decorative per la cappella del Purgatorio a Capodimonte.

 

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962


Works of Salvatore De Gregorio



 

would you like to sell a work of Salvatore De Gregorio?

 

would you like to buy a work of Salvatore De Gregorio?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3