Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Armando Cuniolo

Cuniolo Armando

Genova 1900 / Milano 1955

Painter, Sculptor, Engraver
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato il 19 ottobre 1900 a Genova, morto a Milano nel 1955. Dapprima impiegatosi, passò poi a studiare nell'Accademia Ligustica e inziò la sua carriera di pittore nel 1930 con la partecipazione alla Mostre Sindacali regionali ed interregionali; quindi nel 1932 inaugurò la I personale alla Galleria Valle. Nel 1933 presentò la II Personale con un assieme di cento quadri esposti nelle sale del Palazzo Rosso. Durante questa Mostra egli ebbe, però, uno spiacevole incidente. Il Cuniolo allora, lasciò l'Italia per trasferirsi in Svizzera, ove trascorse il periodo tra il 1933 ed il 1935. Nel 1935 ritornò in patria, e, stabilitosi a Milano, iniziò con accresciuto fervore il vero e proprio pondo artistico aggregandosi ora ad un gruppo, ora ad un altro, e modificando il suo stile pittorico sino ad affinarlo nella sua tecnica lentamente elaborata. Partito da un più o meno forte verismo, passò attraverso questi venti anni dal periodo neo romantico al cromatismo violento del post impressionismo ed infine alla ritrattistica rigida e semirigida cubista (cioè statica o leggermente movimentata). Negli ultimi anni 1945-1955 si dedicò molto ai bozzetti per stampa su stoffe, ed a un suo procedimento veramente geniale per stampe colorate, rappresentanti infiniti atteggiamenti di ballerine (epoca omaggio a Edgar Degas). In base a questi riferimenti, il Cuniolo dimostra una evidente facilità di applicazione nei divesi rami dell'Arte, con chiare conoscenze dei diversi stadi e maniere capaci di mettere in risalto il suo senso artistico. Negli ultimi tempi si dedicava a dipinti di piccole dimensioni a tempera, rappresentanti piccioni e colombi un pò alla maniera musiva di Gino Severini. Il Cuniolo prese parte a poche Mostre collettive, non ammettendo che una giuria qualsiasi lo discutesse; e, dal 1947 sino alla sua dipartita, espose in moltissime Personali nelle migliori gallerie di Milano, Roma, Torino, Venezia, Cortina, Bergamo, Brescia, Verona. Ha opere nelle pubbliche gallerie di Genova, Mondovì e Aosta e in molte collezioni private. Vinse i premi Tende-Alberoni, Albano, S.Vincent. Coltivò le tecniche dell'olio, pastello tempera, acquarello e si occupò anche di litografia.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

Contemporanea - Genova 1933

Catalogo Personale Bottega delle Arti - Brescia 1955

Il Tempo di Milano - 1948

Il Corriere dela Sera - 1954

Opere

L'ulivo - Galleria d'Arte Moderna di Genova

Monti liguri - Galleria d'Arte Moderna di Genova

Natura morta - Galleria d'Arte Moderna di Genova

Pesci - Galleria d'Arte Moderna di Genova

Le Palme - Galleria d'Arte Moderna di Genova

La ballerina - Galleria d'Arte Moderna di Genova

La Pietà  bronzo - Galleria d'Arte Moderna di Genova

 


Works of Armando Cuniolo



 

would you like to sell a work of Armando Cuniolo?

 

would you like to buy a work of Armando Cuniolo?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3