Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Ettore Cosomati

Cosomati Ettore

Napoli 1873 / Milano 1960

Painter, Engraver
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Napoli il 24 dicembre 1873, morto a Milano nel 1960. Autodidatta. Dopo aver trascorso la fanciullezza in un villaggio dell'Appennino campano, fu avviato agli studi scientifici, e per qualche tempo insegnò matematica alla Scuola Internazionale di Napoli. Studiò il cinese e l'arabo al Circolo Filologico di quella città, poi alla Università. Ancor giovane, parti per l'estero, e soggiornò a Parigi, in Germania, in Inghilterra ed in Isvizzera. Dedicatosi al disegno, apprese da Bernhard Mannfeld la tecnica dell'acquaforte, e fu in grande intimità artistica con Hans Thoma e con Wilhelm Trubner. La passione per il colore lo portò prima all'acquaforte colorata, poi definitivamente alla pittura. Nei suoi quadri, prevalentemente paesaggi, sono raggiunti interessanti effetti di luce, e si nota spesso tal quale elemento decorativo. Espose i primi disegni a penna nel 1896, a Francoforte sul Meno; poi partecipò a quasi tutte le esposizioni internazionali, salvo le Biennali di Venezia. Alla Seconda Biennale Romana del 1923 ebbe una mostra personale. Fu premiato con medaglia di bronzo a Saint Louis nel 1904, ebbe una menzione onorevole alla Esposizione di Milano del 1906, la medaglia d'oro alla Esposizione di Barcellona del 1911. Sue opere sono nella Galleria di Dresda, in quella di Eberfeld, di Karlsruhe, di San Paolo del Brasile; due acqueforti sono presso la Galleria d'Arte Moderna di Milano, e collezioni di stampe e disegni al British Museum di Londra. Alcuni lavori notevoli: "Monte Fermo dal Maloja"; "Il pero"; "Monte Cristallo"; "Giardino sul lago di Zurigo"; "Cortina d'Ampezzo"; "Strada che attraversa la foresta"; "Dietro al tavola"; "Gli ulivi di Palmi"; eccellenti anche le nature morte, i fiori. Nel febbraio 1960 l'Ente Esposizioni di Milano gli aveva allestita una grande panoramica nell'ex palazzo reale: ra da poco aperta che morì.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1912

H. Vollmer - Kunstlerlex - 1953

C. Carrà - Ettore Cosomati - Milano 1924

C. Ratta - L'Arte del Libro ecc. - Bologna 1927

Il Gazzettino - Venezia 1940

Emporium - 1925

Catalogo Personale Ettore Cosomati - Milano 1960


Works of Ettore Cosomati



 

would you like to sell a work of Ettore Cosomati?

 

would you like to buy a work of Ettore Cosomati?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3