Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Cesare Cavaliè

Cavaliè Cesare

Bergamo 1835 / Bergamo 1907

Pittore
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Bergamo il 5 gennaio 1835, mortovi il 3 aprile 1907. Fu allievo di Costantino Rosa. Frequentò fra il 1853 ed il 1856 lo studio di Alexandre Calame. Riprodusse i paesaggi della alte valli dell'Engadina, delle Prealpi bergamasche e il mare della Liguria. Molti suoi lavori sono collocati in gallerie straniere. Figurò con due opere, "Lago di Garda" e  "Lago di Selvalpina", alla mostra di Parma nel 1870; a quella di Milano nel 1872 presentò "L'isola di Capri" e "Paesaggio a Pontevivo"; "L'inverno nei boschi di Germania" e "L'estate in una valle di Lombardia", all'Esposizione di Napoli del 1877. Nello stesso anno a Milano vinse il premio Principe Umberto alla Esposizione Nazionale di Brera con "Staffetta al campo". "Una sera a Capri" e "Sponde del Brembo presso Bergamo" furono esposti a Torino nel 1880; "Novembre" a Venezia nel 1881; "Un mattino sull'Adda" e "L'Adda a Brivio" a Milano nel 1883; "Marina di Bordighera"; "Una sera al mare " e "Riviera di Ponente" a Torino nel 1884.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

A De Gubernatis - Dizionario artisti italiani viventi - 1889

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1912

Kunstchronik - 1876


Opere dell'autore Cesare Cavaliè



 

Vuoi vendere un'opera di Cesare Cavaliè?

 

Vuoi comprare un'opera di Cesare Cavaliè?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3