Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Raffaele Belliazzi

Belliazzi Raffaele

Napoli 1835 / Napoli 1917

Painter, Sculptor
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Napoli il 9 dicembre 1835. Fu pittore e scultore. Era ancora attivo nel 1901. Partecipò all'Esposizione nazionale del 1881 a Milano.

 

La Pinacoteca G. Giaquinto di Bari conserva la sua scultura in terracotta Il riposo mentre la sua scultura in bronzo Marzo rigido è conservata presso la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza.

.

 

da Angelo De Gubernatis - Dizionario degli Artisti Italiani viventi - 1889

Pittore e scultore napoletano, nato il 9 dicembre 1835. Il signor G. Gozzoli, suo primo biografo, ci fornisce le seguenti notizie intorno a questo artista originale: «Incominciò con la scoltura decorativa, poi si diede alla pittura, facendo quadri che gli meritarono elogi autorevoli e una medaglia all'Esposizione di Parma; ma poi gettava i pennelli e riprendeva le stecche coll'entusiasmo del primo amore. Nel 1869 a Napoli e nel 1870 a Parma "Una Pinzochera" in terra cotta, fu premiata con medaglia d'argento. Nel 1872 a Milano espose una vaga e geniale statuetta: "La Primavera", acquistata da Vittorio Emanuele; e vi esponeva pure dei caratteristici "Figli del popolo" curiosi tipi meridionali. Nel 1873 espose a Vienna un'"Orfanella", espressione stupenda del verismo più indipendente e più sentito. Per altri lavori ebbe la medaglia d'oro nella Esposizione di Firenze del 1874. Alla grande Esposizione di Napoli del 1877 la stampa e il pubblico ammirarono la più elevata manifestazione del suo magistero nel "Riposo del pastore" e nel gruppo "L'avvicinarsi della procella", gruppo che, tradotto in marmo, fu comprato per la Reggia di Capodimonte; all'Esposizione di Napoli riportava uno dei primi Premi ed una medaglia d'oro ottenne alla grande Esposizione mondiale di Parigi nell'anno seguente, e poi un'altra a Monaco nel 1880. In seguito ai successi di Napoli e di Parigi, il Governo italiano lo fece Cavaliere della Corona d'Italia. Alla Mostra torinese del 1880 si presentò con un "Venditore di Polli", statuetta in cui il sentimento del verismo moderno si rivela con una eleganza e gravità di forma tutta greca. Ultimamente espose alla Mostra nazionale di Milano e alla promotrice di Napoli altri lavori modellati da lui, tra i quali una singolarissima statuetta: "Rigido marzo".

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1909

A. Rondani - Scritti d'arte - 1874

A De Gubernatis - Dizionario artisti italiani viventi

Illustrazione Italiana - 1887

 


Works of Raffaele Belliazzi



 

would you like to sell a work of Raffaele Belliazzi?

 

would you like to buy a work of Raffaele Belliazzi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3