Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Leopoldo Battistini

Battistini Leopoldo

Jesi - Ancona 1865 / Lisbona - Portogallo 1936

Painter, Potter
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Iesi il 12 gennaio 1865. A diciassette anni entrò all'Accademia di Firenze; indi si perfezionò a Roma sotto Cesare Maccari. Nel 1903 si trasferì a Lisbona e quivi insegnò pittura per ventisei anni nella Scuola Industriale Marquèz de Bombal. Nei primi anni della sua vita artistica seguì il verismo. In seguito andò gradatamente modificando la sua maniera per dedicarsi ai lavori stilistici, ispirati alla scuola primitiva italiana, che gli procurarono amare critiche e delusioni. Dedicatosi poi al pastello eseguì vari quadri e ritratti acquistando, specialmente in Portogallo, un posto preminente. Abbandonò poi la pittura per dedicarsi alla ceramica artistica. Fra le sue opere principali si citano: "Lavoro e morte"; "Autoritratto"; "La Sacra Famiglia", nella chiesa di Albacina (Ancona); "Ritratto del Re Don Carlos di Braganza", nella Aula Magna dell'Università di Coimbra; "Sagramor", acquistata dal musicista Joao Aroyo, nel cui palazzo a Carcavelos è custodita, "Ritratto di Maria di Portugal"; del "dott. Emilio Franco", del "dott. Francesco Gentil e figlia". Una sua bella ceramica, "La Madonna detta del Fascio", è conservata nella chiesa di Carpena (Forlì).

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962


Works of Leopoldo Battistini



 

would you like to sell a work of Leopoldo Battistini?

 

would you like to buy a work of Leopoldo Battistini?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3