Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Carlo Astolfi

Astolfi Carlo

Treia - Macerata 1873 / ?

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Treja il 29 agosto 1873. Fatti gli studi classici nel Seminario di Macerata, passò allo Istituto di Belle Arti di Roma, da cui uscì pittore. Primo suo quadro fu "Un' industria che se ne va". Poi dipinse l' "Assunta" nella chiesa della Misericordia in Macerata, e "San Pacifico e Santa Caterina" per la Parrocchiale di Ficano. Fra i suoi ritratti ad olio più notevoli sono quelli del "Canonico Enrico Bettucci", esposto nella Mostra regionale marchigiana del 1905, e del letterato jesino "Nazzareno Angeletti" per la Biblioteca del Sodalizio dei Piceni in Roma. Specializzatosi nel restauro dei quadri antichi, ha molto lavorato a Genova, Napoli e Roma. Competente e vivace scrittore di storia dell'arte e di archeologia, ha pubblicato parecchie monografie e numerosi articoli su riviste e giornali. Di speciale interesse l'opuscolo e gli articoli dedicati alla scoperta dei così detti «Mercati traianei» (anno 1930), da lui invece ritenuti avanzi del "Macellum Suburanum".

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

H. Vollmer - Kunstlerlex XX Jahr - 1953

Castelletto Saleggio - Un secolo di pittura


Works of Carlo Astolfi



 

would you like to sell a work of Carlo Astolfi?

 

would you like to buy a work of Carlo Astolfi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3