Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Carlo Arpini

Arpini Carlo

Ancona 1866 / Monza 1922

Painter
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato ad Ancona il 10 marzo 1866, morto a Monza il 1° aprile 1922. Cominciò gli studi commerciali che lasciò quasi subito per iscriversi all'Accademia di Brera in Milano. Partecipò nel 1891 all'Esposizione di Brera con il quadro "Inverno"; nel 1894 con "I Reietti" e nel 1897 con "Il figlio della colpa". Dopo aver partecipato alle Esposizioni di Torino, nel 1898 soggiornò parecchio tempo all'estero, dove lavorò e studiò. Nel 1906 espose a Milano, alla Mostra Nazionale, "Eco dolorosa" e "Suso in Italia bella". Nel 1908 partecipò alla Quadriennale di Torino con "Barche da pesca", "Pace" e "Vespero", e nello stesso anno espose alla Biennale di Brera "Prima neve". Nel 1910 a Milano ebbe un buon successo "Ora mistica". I quadretti caratterizzati da squilli impetuosi di belle luci fosforescenti sulle vele e sull'acqua dei porti sono in maggior numero nella sua e produzione. Tra i suoi notevoli lavori ricordiamo ancora: "Neve di sera"; "Effetto di neve"; "Lavandaie"; "Sinfonia del bosco"; "Tristi rimembranze" e "Autoritratto", ultimo suo lavoro.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

Castelletto Saleggio - Un secolo di pittura


Works of Carlo Arpini



 

would you like to sell a work of Carlo Arpini?

 

would you like to buy a work of Carlo Arpini?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3