Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Vincenzo Aloja

Aloja Vincenzo

Napoli 1768 circa / Napoli 1817

Painter, Engraver
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Vincenzo Alloia

Calcografo, attivo a Napoli alla fine del Settecento ed ai primi decenni dell'Ottocento. Fu allievo di Giorgio Hackert, poi maestro nell'Accademia napoletana. Incise pure all'acquaforte. Ha eseguito su rame vedute paesistiche specie visioni di Napoli. Vanno ricordate soprattutto le stampe: "S. Lucia  a Napoli" (dal disegno di Luigi Fergola); "Mergellina a Napoli"; "Veduta di Caserta"; Veduta dello Scudillo a Napoli"; "Veduta di Pozzuoli"; "di Capodichino"; "dei Ponti rossi a Napoli"; "l'Isola di Nisida"; "Vedute di Pompei e di Salerno"; "Ritratto di Paisiello"; "La tranquillità".

Napoli conta altri incisori di questo cognome: Raffaello Aloja probabilmente fratello di Vincenzo, ed a lui contemporaneo, che ha al suo attivo belle stampe di soggetto religioso, ispirate dalle opere del Reni, del Ribera, e di Rubens; Giuseppe Aloja forse di qualche anno maggiore di età che lasciò buone incisioni con vedute di Napoli; Alessandro Aloja, pure incisore al bulino.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1907

Le Blanc - Manuel de l'amateur d'estampes - 1854


Works of Vincenzo Aloja



 

would you like to sell a work of Vincenzo Aloja?

 

would you like to buy a work of Vincenzo Aloja?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3