Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giacomo Aliprandi

Aliprandi Giacomo

Bassano del Grappa - Vicenza 1775 / Venezia 1855

Painter, Engraver
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Calcografo, nato nel 1775 a Bassano da famiglia oriunda lucchese, morto a Venezia il 2 febbraio 1855. Si avviò all'arte dell'incisione presso la Calcografia Wagner e si perfezionò a Roma con Giovanni Folo. Aveva appreso i rudimenti del disegno da solo, poi alle scuole di Francesco Ambrosi, di Gaetano Zancon e di . Dopo aver lavorato alcun tempo nella bottega del Wagner ("Fasti di Pio VII" ed altri intagli), si andò a stabilire a Venezia, ove col muranese Giovanni Battista Torcellan ed altri, intraprese l'incisione di un gran numero di rami, lavorando con lo Zancon per l'editore Battaglia, per lo Zatta, per i Padri Armeni, ecc. Tra le sue migliori calcografie, si ricordano: "S. Girolamo" (dal Vittoria); "Veduta dell'Isola di S. Giorgio Maggiore a Venezia"; "Le nozze di Canaan" (dal Pellegrini); "Ventiquattro vedute di Venezia" (1820); "Ritratto della cantante Brambilla", ecc. Soggiornò anche a Livorno dove eseguì vedute della città. Morì in stato di assoluta indigenza a Venezia. Le stampe livornesi si trovano alla Biblioteca di Lucca e mote altre nella Raccolta delle Stampe nel Castello Sforzesco di Milano.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
L. Servolini - Dizionario illustrato incisori italiani moderni e contemporanei - Milano 1955

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1907

Le Blanch - Manuel de l'amateur d'estampes - 1854


Works of Giacomo Aliprandi



 

would you like to sell a work of Giacomo Aliprandi?

 

would you like to buy a work of Giacomo Aliprandi?

 

Please fill out the form below


Select the images you would like to upload and send to us

Select image n.1
Select image n.2
Select image n.3