Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Oscar Ricciardi

Ricciardi Oscar

Napoli 1864 / Napoli 1935

Pittore
Biografia

Eredita da Bernardo Celentano, di cui è parente da parte di madre, la passione per l'arte, e giovanissimo ha la fortuna di operare sotto la guida di Domenico Morelli anche nella realizzazione di tele a soggetto storico.
Ritrae l’ambiente della sua città ad olio e acquarello in piccoli quadri di genere, marine e paesaggi, ricchi di luce; ammirati molto dagli stranieri.
Prende parte a molte mostre: nel 1881 e nel 1884 espone alla Promotrice Salvator Rosa, nel 1891-92 alla Mostra nazionale
di Palermo, nel 1894 a Milano, nel 1896, nel 1902 e nel 1908 a Torino, nel 1916 a Napoli all'Esposizione Nazionale
d'arte.
Ritenuto tra i primi rappresentanti dell'impressionismo napoletano, segue nei primi anni del secolo il filone dei pittori di marine napoltane ben rappresentato da Attilio Pratella e Giuseppe Carelli.



da A. M. Comanducci
Nato a Napoli il 24 febbraio 1864.
E' considerato da taluni come il capo scuola dell'impressionismo napoletano.
Ereditò il gusto e l'amore per l'arte da Bernardo Celentano, suo parente in linea materna.
I suoi dipinti, piccoli, graziosi, pieni di luce e rappresentanti marine, spiagge napoletane, paesaggi ed usi e costumi di Napoli, sono ricercati, specie dai forestieri, per i quali di preferenza lavora.
Molti suoi quadri furono acquistati da personaggi come il defunto duca d'Aosta, il duca di Connaught, e da pinacoteche e raccolte private.
Egli ha figurato in molte mostre della Promotrice «Salvator Rosa»: nel 1881 con "Fanfulla che si accinge a partire da San Marco"; nel 1884, con "Servite Domino in laetitia", ed entrambi furono acquistati dalla Provincia di Napoli; inoltre vi presentò "Ines" (acquarello); "Interruzione piacevole"; "Rimembranze di Casamicciola" e "Dall'antiquario".
Nel 1891-1892 partecipò alla Mostra Nazionale di Palermo; nel 1894 espose a Milano, "Amalfi" e "Dall'antiquario"; nel 1898, a Torino, "Porta Capuana" (Napoli); nel 1902 "Campagna felice"; nel 1908, "Una via della vecchia Napoli"; e a Napoli, nel 1916, all'Esposizione Nazionale di Arte, "Cipressi" e "Mercato".


Opere dell'autore Oscar Ricciardi



 

Vuoi vendere un'opera di Oscar Ricciardi?

 

Vuoi comprare un'opera di Oscar Ricciardi?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3