Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Manlio Martinelli

Martinelli Manlio

Livorno 1884 / Pisa 1974

Pittore
Biografia

da A. M. Comanducci
Nato a Livorno nel 1884, vive ivi.
Nel 1905 vinse la borsa di studio Banti, e frequentò la Scuola libera del nudo dell'Accademia di Firenze.
Il primo dipinto col quale affrontò il giudizio del pubblico fu un "Paesaggio" esposto a Firenze nel 1901.
Espose in seguito alle Biennali di Venezia a Monaco di Baviera, a Roma, a Torino, a Milano, a Livorno, a Londra.
Caratteristica di questo pittore è la maniera larga, il disegno costruito, il colorito intenso, a volte vivace, armonico.
Tratta indifferentemente il ritratto il quadro di genere il paesaggio.
Sue tele principali: il "Ritratto della signora Rosselli", esposta alla XXI Biennale Veneziana ed a Firenze, dove ottenne il premio della Provincia; "Ritratto in bianco", esposta a Monaco di Baviera, a Milano e a Roma; "Autoritratto", nella Pinacoteca di Livorno; "Le monache"; "Alla musica"; "Triste anniversario", che figurò a Venezia e fu acquistata dall'ing. Lodigiani di Milano; "Gli orfanelli", pure presentata a Venezia e appartenente al signor Guido Rossi di Milano; "La notte", esposta a Torino; "Le maschere"; "La vendemmia"; "I fascinai".


Opere dell'autore Manlio Martinelli



 

Vuoi vendere un'opera di Manlio Martinelli?

 

Vuoi comprare un'opera di Manlio Martinelli?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3